AQUILONI

Sostenuti dal vento. Nell’intensità di un celeste sconfinato. Nastrini colorati. Risate di bambini. I tuoi occhi.

Non piangere. Oggi che non c’è vento, correrò a perdi fiato tra le tue piccole e insostenibili paure.

Sulla soglia di una città sfuggente. L’ultima strada. I primi vigneti. Aquiloni in volo. E in volo tenerti stretta a me. Un filo di nylon tra le mie dita e il tuo complicato modo di sorridere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...