#iorestoacasa

La luce, vaporizzata dalle tende, tinge di arancione i primi oggetti che incontra curiosando in una stanza immersa nel buio. Regolo il mio battito con la solitudine di un pianoforte senza parole. Una romanza di Mendelssohn. Resto a casa raggomitolata nei smarriti piaceri di una ritrovata intimità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...