ATACAMA

Ogni volta che osservo il mio corpo devastato, mi consola la certezza che nel segreto di questa terra inaridita ed unta di sangue e fango, una voce si attarda a tenermi le mani tormentate da repentini tremori, per raccontarmi della bellezza di un’esile infiorescenza che vince le avare distese dell’Atacama.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...