Music, illustration, relax

RELAX

Sul sofà. Nell’intervallo concesso tra l’appuntamento delle 15,00 e quello delle 16,30. 30 minuti. Il tempo necessario per riaffiorare. Un lungo e rapido respiro. E poi tuffarsi di nuovo in profondità. Giù, tra le incombenze del suo lavoro. Disattivò il wifi. Lascio il telefono silenziato. Si disconesse dai social. Aprì le persiane. Il sole debole del pomeriggio di inizio novembre. Il silenzio dilagò. Una nota costante ronzava  in quella stanza. Sottile. Persistente. Poi arrivò  la sua musica preferita. E si ritrovò ad occhi chiusi in un mondo lontano. Nel punto più isolato del suo animo. Aldilà di ogni inquietudine. Dove i pensieri sono leggeri come aquiloni sulla pagina celeste di un cielo liscio come seta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...