LA LUCE

27 GENNAIO 2018 – GIORNO DELLA MEMORIA

Quante lampadine nere pendono sul mio passato. Diffondono il buio. Sono luce in negativo. I piccoli delitti che commetto ogni giorno. Una parola ruvida. Una mano scortese. Un sorriso evitato. Ma in ogni oscurità c’è un frammento di luce. Basta saperlo riconoscere. E’ piccolo. Nascosto. Lo si vede solo quando comprendi che ti sei macchiata con  qualcosa di spiacevole. E ci stai male. E’ la presa di coscienza di quanto sono stata sbagliata. Stanotte percorro i miei giorni. Raccolgo la luce e la ripongo in un cesto di vimini. Quello che il nonno usava per portare dalla campagna le ciliegie più buone. Lascio che il buio penda ancora dal soffitto. Come ciliegie che devono ancora maturare. Che domani saranno deliziose. Un giorno, ripassando da queste parti, raccoglierò altre piccole luminescenze celate tra grappoli di ombre.

ED

GE

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...